Ormai è diventata una certezza: nel 2013 la navigazione su internet da dispositivo mobile supererà quella tradizionale attraverso i desktop. Cosa vorrà dire? Beh, per prima cosa, o meglio, per effetto naturale di questa tendenza irreversibile, è che le aziende dovranno ottimizzare i loro siti. Ma non solo.

Se andiamo ad approfondire come gli utenti utilizzano la tecnologia mobile vediamo che, proprio per via della “portabilità” e praticità degli smartphone, tablet e simili, le ricerche a livello turistico, ad esempio, sono sempre più dirette e mirate, l’utilizzo delle form di richiesta di prenotazione sempre più ridotto (se non completamente ignorato) e la sempre maggior tendenza ad utilizzare il “click to call” per  la semplice immediatezza del telefono cellulare.

Proprio a causa dell’utilizzo sempre maggiore di dispositivi mobili non si dovranno sottovalutare le nuove tecniche che si stanno sviluppando in termini di differenziazione del Search Engine Optimization (SEO) e di ottimizzazione delle campagne Pay per Click. Tutte le azioni di marketing dovranno considerare attentamente le implicazioni derivate dal mondo mobile!

In particolare sono i tablet che stanno segnando una rivoluzione, costruendo un solido 55% di percentuale di acquisti attraverso questo dispositivo. In un recente sondaggio Wave Collaps  ha chiesto ad un gran numero consumatori mobile di indicare cosa hanno comprato nel mese di aprile 2012 utilizzando tablet:


ipad

  1. Prenotazione hotel – 22%
  2. DVD – 22%
  3. Abbigliamento – 20%
  4. Libri – 18%
  5. Biglietti Aerei – 17%

Non è più dunque consentito ignorare questo grande cambiamento ed ogni albergatore o commerciante qualsivoglia dovrà fare i conti con lo stato attuale di usabilità mobile del proprio sito e dei propri servizi. Il grosso rischio non è, infatti, il non essere reperibili, perché comunque il sito od il negozio elettronico sono “visibili”, ma sono le principali problematiche possono derivare da:

  • i tempi di caricamento delle pagine e delle immagini
  • il formato dei contenuti
  • eventuali problemi derivati dall’utilizzo di tecnologia flash o altra non compatibile.

Restando in ambito tablet, una ricerca di Shopatron dimostra che il tasso medio di conversione da visita in acquisto attraverso un iPad e 7 volte superiore a quello di un qualsiasi altro dispositivo smartphone. Vi sembra poco?

Tablet batte smartphone 7 a 1.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Il Tablet e la vendita online, 10.0 out of 10 based on 1 rating