Dopo aver discusso le varie tipologie di blog aziendale, oggi voglio porre l’attenzione su come calcolare il valore prodotto dal blog aziendale nelle piccole e media imprese.

Oggi ogni azienda, grande o piccola, è presente sul web con un sito aziendale ma sono ancora molto rare le realtà che presentano anche un corporate blog. Abbiamo già discusso quali sono i principali dubbi che scoraggiano gli imprenditori nel realizzare un blog ma ogni dubbio sarebbe fugato se riuscissimo ad individuare alcuni criteri in grado di stimare il valore prodotto dal blog.

Attraverso i motori di ricerca possiamo trovare decine di discussioni e analisi che tentano di individuare innumerevoli criteri con cui calcolare il valore di un generico blog. In realtà non esiste una guida ben definita né un elenco preciso di criteri da seguire, anche se un ottimo spunto è costituito da The ROI of Blogging, uno studio pubblicato nel 2007 da Forrester Research e di cui fa parte la seguente tabella.

La tabella sopra ci aiuta a definire i principali parametri da considerare:

  1. traffico dei visitatori
  2. recensioni e articoli sulla stampa offline e online
  3. posizionamento sui motori di ricerca
  4. passaparola
  5. risorse risparmiate nell’analisi delle esigenze della clientela
  6. riduzione dell’impatto di opinioni negative tra la clientela
  7. incremento di efficienza nel sistema delle vendite

I primi 4 parametri agiscono nella diffusione del brand, i restanti 3 nell’analisi della clientela. La tabella di Forrester Research riporta per ogni parametro:

  • come quantificarlo (colonna Metric)
  • come stimarne il valore (colonna Value)

A questo punto ipotizziamo lo scenario in cui opera una piccola impresa e verifichiamo il valore economico complessivo che può raggiungere un blog aziendale. Ovviamente lo scenario può cambiare in modo significativo in funzione del settore di appartenenza e delle strategie aziendali ma credo che al termine dell’analisi non sarà difficile per ogni imprenditore ricalcolare il valore nella propria situazione.

Le metriche che usiamo prevedono investimenti online quindi ipotizziamo che l’azienda sia già presente sul web. Costruiamo lo scenario facendo le seguenti assunzioni per la nostra impresa:

  • produce e commercia sul territorio nazionale prodotti di bellezza ed ha come target sia negozi sia consumatori quindi opera sia b2b sia b2c
  • da 3 anni dispone di un sito, che è indicizzato sui motori di ricerca con vari posizionamenti
  • il sito conta circa 200 visitatori unici al giorno e una media di 4 pagine viste per visita
  • il budget annuale destinato al web advertising si aggira attorno ai 10.000 €

In questo scenario quale impatto può avere il lancio di un blog? Con quali costi? E con quali ritorni? Tra uno o due giorni proseguiremo l’analisi con cifre e dati reali per giungere alla conclusione della nostra analisi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Calcolare il valore del blog aziendale nelle PMI, 10.0 out of 10 based on 1 rating